COLLABORAZIONI

RUBRICA: NATURALMENTE IN EQUILIBRIO


Ilaria Giavara è nata il 6 agosto 1986.
Fin da quando era bambina è cresciuta in mezzo al verde, nell’attività prima del nonno, poi del padre, che si occupavano di giardini e piante da coltivazione.
La “struttura” è la parte che l’ha sempre affascinata, prima delle case con un diploma come geometra, poi delle piante e dell’essere umano con la Laurea in SCIENZE E TECNOLOGIE DEI PRODOTTI ERBORISTICI, COSMETICI E DIETETICI conseguita il 13 luglio 2010 presso l’Università degli studi di Ferrara.
Nella tesi di laurea ha trattato I PRODOTTI SENZA GLUTINE, in relazione alla Malattia Celiaca. Attualmente lavora presso un’erboristeria di Este (Padova).

Tratto dalla tesi I prodotti senza glutine: “…la celiachia andrebbe considerata una condizione e non una malattia, in quanto, per la sua soluzione non è necessario assumere farmaci, ma basta adottare un regime alimentare alternativo che va bene per chiunque.”


NATURALMENTE IN EQUILIBRIO” nasce perché…

Ciao a tutti!
Come spesso accade, a chiunque è capitato di girare nelle varie città, e di vedere aiuole fiorite e sempreverdi a dare colore al grigiore cittadino e…dite di no? No. No, perché nessuno ci fa caso, nemmeno quando, aspettando l’autobus o semplicemente camminando, getta carte e cartine, lattine e mozziconi di sigarette esattamente proprio li, alla base di quel povero arbusto con le foglie grigie per la polvere dello smog. Ma voi la mangereste mai una mela marcia? E a quanti è capitato di avere un’intossicazione alimentare? Noi siamo esattamente come quell’arbusto. La pianta ha bisogno dei suoi nutrimenti per far circolare la linfa fino all’ultima foglia, e noi anche(fino all’ultimo pelo, come si dice). Quello che fa Alessia, come altri artisti del suo stampo, è quello di arricchire la natura, elevarla, perché senza di essa noi non potremmo essere vivi. Il semplice fatto di respirare lo dobbiamo a Lei, perché le apparteniamo e non viceversa. Seguiamo il ritmo delle stagioni, spogliandoci o vestendoci in base al tempo (a parte quelle teenagers che girano ancora a gennaio con la schiena nuda!), mangiando cose diverse: d’estate frutta e verdura per ripristinare la carenza di Sali minerali, mentre d’inverno verdure come carciofo e broccoli ottimi disintossicanti e antiossidanti.
Quello che cercherò di fare io, dunque, in parallelo con gli amanti del verde, è di sensibilizzare (almeno lo spero!) quella parte di noi che spesso tende a trascurare il proprio corpo, esattamente come fa quella persona gettando carte nell’aiuola! Qualcuno disse una cosa del genere “è necessario amare se stessi per poter amare il resto del mondo” e la natura in questo è un’ottima alleata.

                                                                                                                      Ilaria